Come accettare un ospite non invitato con un sorriso?

Ero stordito! No, non perché l'ospite non invitato mi offre "né luce né alba" per incontrarla alla stazione ferroviaria, ma perché la persona ha avuto l'audacia di chiedermi di farmi visita, e anche in questa forma - solo prima di me .
Non eravamo amici, non eravamo nemmeno amici, ero un semplice cliente in un salone di bellezza, niente di più.

Ho pensato freneticamente ... sembrava che ogni cellula del mio cervello percepisse un pensiero che correva ad una velocità frenetica - "cosa fare?". Ho conosciuto questa giovane donna come una stilista eccellente per 10 anni, e allo stesso tempo non so nulla di lei come persona, non abbiamo mai parlato fuori dalle pareti del suo salone ... "Oh, Dio!"
- Ciao! Cento anni non ti ho sentito! Certo, vieni! - descrivendo diligentemente la gioia, alla fine ho risposto.

Secondo le antiche tradizioni dell'ospitalità, i padroni di casa hanno fatto del loro meglio per accogliere gli ospiti, sedersi nei migliori posti a tavola, dar loro il massimo dei piatti, bere il miglior vino, cantare le canzoni che bevono, scaldare gli ospiti allo stabilimento balneare, mettersi a letto sui soffici piumoni. E, forse, i proprietari non avevano nessun posto dove stendersi per riposare e non avere niente da mangiare per domani, ma gli ospiti (sia invitati che non invitati) avrebbero sicuramente ricevuto "pane e circhi" per intero.

Certo, non vediamo l'ora di invitare gli ospiti tanto attesi, siamo sempre felici di vederli, siamo molto lieti di comunicare con loro, e abbiamo solo impressioni piacevoli ed emozioni positive. E che dire dell'ospite non invitato? Penso che molti si trovassero in situazioni in cui tali ospiti indesiderati "cadessero inaspettatamente dalla luna". Come trattare il loro aspetto? E come rendere piacevole e utile la permanenza degli ospiti indesiderati nei tuoi alloggi? Proviamo a capirlo. Quindi:

1. Non sei obbligato ad incontrare (e scortare) l'ospite all'aeroporto, alla stazione ferroviaria o alla stazione degli autobus. Elimina immediatamente le opzioni che il tuo ospite non invitato è sordo, stupido, disabile o semplicemente una persona che non è in grado di essere indipendente. Ricorda: il tuo ospite è una persona adulta, adeguata, indipendente e tu non sei un'infermiera! Il tuo compito è semplicemente quello di dire al cliente in dettaglio quale indirizzo ha bisogno di arrivare, così come come arrivare a te usando il trasporto urbano.

2. Non sei obbligato a correre al supermercato, a comprare tutto ciò che vedi, non sapendo cosa preferisce il tuo ospite a colazione: una tazza di caffè o un sandwich a tre livelli, fiocchi d'avena o patate con carne. E pranzo e cena! Rilassati Se il tuo ospite ha delle abitudini alimentari particolari, allora dovrebbe prendersi cura di sé stesso, portando del cibo con sé o acquistando ciò che è necessario nel negozio sulla strada verso casa tua. Altrimenti, tratti l'ospite con tutto quello che hai in frigo e quello che mangi, e vai a fare shopping e cucinare insieme. Nel caso di un frigorifero completamente vuoto, puoi sempre fare uno spuntino in un bar, ognuno a proprie spese.

3. Non mettere mai gli ospiti (sia invitati che non invitati) a dormire sul proprio letto. Questo è un posto inviolabile, la cui aura dovrebbe mantenere esclusivamente la tua energia. Se non ci sono mobili per dormire gratuiti in casa (divano, letto, letto pieghevole), allora è abbastanza possibile andare d'accordo con un materasso gonfiabile, che è molto comodo ed economico. Ti consiglio solo di avvertire il tuo ospite in anticipo, vedi, la prospettiva di dormire su un materasso potrebbe scoraggiarlo dal venire affatto.

4. Non devi intrattenere i tuoi ospiti 24 ore al giorno e accompagnarlo ovunque. Deve capire che hai la tua vita, il lavoro, le azioni, i piani, e non ha il diritto di invadere e rovinare loro. Il tuo modo di vivere abituale non dovrebbe soffrire. Per fare questo, trova eventi interessanti per l'ospite (mostre, film, spettacoli teatrali) che può partecipare durante il giorno mentre sei impegnato con la tua attività. D'altra parte, è un'opportunità per te di liberarti dalle grinfie della vita quotidiana e di essere distratto. Approfitta di questa opportunità, perché non abbiamo sempre abbastanza tempo per eventi culturali e sociali o passeggiate nel parco.

5. Pensa ai benefici per te delle conoscenze o delle abilità del tuo ospite non invitato. Ecco il mio ospite, ad esempio, per quattro giorni mi ha dato gratuitamente trucchi e capelli ogni mattina, che tutti i colleghi al lavoro hanno gentilmente invidiato. Il tuo ospite è un uomo? Ottimo! Molto spesso in casa prima del lavoro maschile, come cambiare la guarnizione nel rubinetto o martellare l'unghia, le mani non raggiungono per mesi o anni. Credimi, il tuo ospite non ti rifiuterà aiuto. Il tuo ospite non invitato possiede le informazioni che ti sono utili (ad esempio, come ottenere un prestito durante una crisi finanziaria)? Ottimo! È tempo di prenderla e applicarla nella vita.

Ricorda che gli ospiti, anche se non invitati, sono nuove comunicazioni, nuove emozioni, un certo cambiamento di ambiente familiare, un tocco luminoso tra le giornate grigie. Prendili per quello che sono. E sii te stesso! Goditi i tuoi ospiti graditi!

Guarda il video: The Guy Who Didn't Like Musicals (Febbraio 2020).

Loading...

Lascia Il Tuo Commento